Corso formativo per gioiellieri: commercianti o imprenditori?

0
430

Si è tenuto nella giornata di ieri il primo corso formativo per gioiellieri dal tema “Commercianti o imprenditori?”. Nella location dell’Ascom di Savona l’Associazione Gioiellieri Savona ha partecipato in maniera straordinaria al seminario tenuto da Daniela Saibene, consulente e docente di tecniche di comunicazione.

Questa prima tappa ha dato ufficialmente il via ad una serie di corsi di aggiornamento che si terranno in tutta Italia per gli esperti del settore: a partire dal titolo, volutamente provocatorio, i gioiellieri verranno stimolati e messi a conoscenza circa alcuni casi di successo, e verranno informati sulle più attuali metodologie per effettuare una comunicazione corretta ed efficace volta a massimizzare i risultati tramite l’impiego di strumenti all’avanguardia facili da usare e dall’immediata comprensione.

Dettagli del corso formativo

Daniela Saibene
Daniela Saibene

Per il settore dell’oreficeria e della gioielleria il cambio strutturale iniziato anni fa è arrivato ad un punto cruciale e si avverte la necessità di un cambio radicale di direzione. Il panorama nazionale ed internazionale, unito all’avvento di social networks e supporti tecnologici sempre più diffusi, impone nuovi approcci al Cliente ed uno stravolgimento dell’idea che si ha del consumatore finale. Dai vari metodi di business come gli ancora validi (ma forse poco attuali) business to business e business to client il gioielliere deve passare ad un rapporto human to human, ponendo al centro di ogni sua azione il cliente e la persona, evitando massificazioni e acquisti non targettizati, per arrivare invece a proporre il gioiello giusto per il cliente con cui ci si interfaccia. In sostanza al centro del mondo della gioielleria deve tornare la ricerca del soddisfacimento del bisogno della persona modificando i criteri di acquisto, arrivando a comprare meno ma meglio e riducendo acquisti superflui a fronte dell’acquisto o della creazione del monile perfetto che soddisfi ad hoc la domanda del cliente.

La razionalizzazione degli acquisti, fattore consecutivo all’analisi del consumatore non prescinde comunque dall’abilità e dal ruolo centrale del gioielliere: è sempre e comunque il dettagliante a fare la differenza, ma in veste più seria e metodica. Da mero commerciante il gioielliere deve diventare imprenditore, analizzando i dati, lavorando sugli stock e sulla creazione di una qualità che lo distingua dalla massa tramite qualcosa di unico.

ascom-corso-formazione-savona-gioiellieri-daniela-saibene

Le prossime tappe del corso formativo

A brevissimo saranno rilasciate tutte le date inerenti al tour del seminario “Commercianti e Imprenditori”. Per maggiori informazioni sul corso, per organizzare un incontro presso le vostre sedi, o per formare il personale dei  punti vendita circa tutte le possibili applicazioni delle metodologie di comunicazione è possibile inviare una Email di Contatto con i propri dati per esser ricontattati.