Alessandrite (gemma)

0
4848

aquamarine

L’alessandrite è una varietà di crisoberillo verde intenso ed è molto rara. Fu scoperta nel 1830 in una miniera di smeraldi sui monti Urali dal mineralogista Nordenskjold nel giorno del compleanno del granduca Alessandro II Nicolajevic, figlio del famoso zar di Russia e per questa combinazione è stata chiamata così in onore del festeggiato.

La tinta della pietra varia a seconda della direzione dello sguardo. E’ una particolarità unica di questa gemma e, mentre la luce del giorno ne esalta il verde quasi smeraldo, quella artificiale la muta in violetto; questo effetto ottico è chiamato “cangianza”, ed è dovuto alla sostituzione, in piccola parte, dell’alluminio con il cromo. Queste caratteristiche, unite alla rarità, ne fanno una gemma abbastanza costosa.

“L’Alessandrite? Una gemma incredibile e sorprendente in grado di stupire ed emozionare”

E’ presente negli Urali, in Tasmania e nello Sri Lanka. Magicamente è propizia ai nati in estate ed alle opere compiute in questa stagione, specialmente nel mese di giugno. Si dice che, portata al dito, protegga da cattive avventure e sia compagna di un periodo particolarmente propizio. Col sopraggiungere dell’autunno, periodo non adatto a lei, l’alessandrite dovrà esser sostituita con un’altra pietra più adatta ai colori e alla dolce malinconia della natura, che lentamente si va addormentando.

 

alessandrite-gemma-cicala-blog

Cerchi un’alessandrite? Contattaci tramite il nostro FORM di contatto.