Longines Heritage 1918, un classico intramontabile

0
2144

longines-heritage-1918

LA DECLINAZIONE VINTAGE DELL’ELEGANZA

Come omaggio alla sua lunga tradizione orologiera, il marchio svizzero Longines ama proporre riedizioni dei suoi modelli emblematici che hanno contribuito a costruire la fama della maison sin dalla sua fondazione. Questo modello del 1918 fa rivivere la storia del marchio e si rifà ai primi cronografi da polso creati da Longines. Come il suo predecessore, il modello attuale presenta il quadrante caratteristico degli orologi da tasca dell’epoca. L’estetica vintage e la raffinata esecuzione faranno la gioia degli appassionati di orologeria, sia uomini che donne.

Il Longines Heritage 1918 é la prova tangibile della ricchissima storia della casa di Saint Imier. In questo caso Longines ha presentato qualcosa di inaspettato attingendo direttamente alle origini dei suoi primi crono da polso, operazione che aveva raggiunto finora il suo apice, esteticamente, con il Column Wheel Single Push Piece Chrono con numeri romani. L’operazione “Re-Edition“, in un anno in cui molti marchi storici si affrettano a recuperare le loro collezioni storiche ed a cavalcare il rinato interesse per il classicismo e per diametri di cassa più piccoli, dopo l’overdose di mm degli ultimi dieci anni, ha dato vita al Longines Heritage per eccellenza, che trae ispirazione anche dai quadranti degli orologi da tasca dell’epoca.

L2.309.0.23.2-longines-heritage-1918-onlineLongines Heritage 1918 – Specifiche tecniche

Il Longines Heritage 1918 ha un diametro di 41mm ed il quadrante con grandi numeri arabi di color miele dipinti su quadrante bianco laccato . Considerando che il 2015 si é chiuso con la presentazione di tre crono monopulsanti a due contatori da 41mm di diametro, c’é piú di un indizio che sentiremo spesso questo numero.

La transizione da orologio da tasca ad orologio da polso e la dichiarazione di classicismo é nelle anse a filo curvate che agli inizi del 900 venivano saldate alla cassa da un lato ed unite al cinturino in pelle, dello stesso color miele dei numeri arabi, dall’altro. É uno di quegli argomenti che dividono gli animi ed accendono discussioni vive tra appassionati, ma é anche vero che se vuoi riprodurre il modello originale dell’epoca, che le montava, devi conservarle per ragioni di credibilità oltre che di stile.

Se foste stati catapultati nel 2016 dal lontano 1918, una cosa che potrebbe tradire la modernità del Longines Heritage 1918 é la finestra della piccola data ad ore 6. Se tutti i marchi si ostinano a conservare quella finestra sul quadrante vuol dire che una consistente fetta di clienti ne sente la necessità e vuol dire che su un orologio di questo tipo é disposto in realtà a rinunciare ad un pizzico di semplicità, basti vedere la differenza tra la prima versione del Legend Diver (no data) e la seconda versione che é esattamente lo stesso orologio ma con l’inserimento di quella finestra. Per tutto il resto Longines ha conservato anche il logo storico in corsivo, bello ed elegantemente riprodotto sul fondo cassa lucido e su quadrante.

Il movimento del Longines Heritage 1918 é automatico da 4Hz, é il calibro ETA2895 da 42 ore di riserva di carica calibro L615 , una versione realizzata espressamente per Longines dalla madre dei movimenti del gruppo (ed ormai solo di quello). La versione da donna ha 60 diamanti Top Wesselton da 1 carato inseriti sulla lunetta ed un diametro ridotto a 38,5mm .

Il Longines Heritage 1918 é la più “radicale” interpretazione di un Heritage e forse l’inizio di una nuova linea di modelli con un sapore vintage più accentuato e la ricerca di una estrema semplicità su cui, probabilmente, Longines inizierà ad aggiungere (spero) la complicazione che ci é più familiare, il cronografo monopulsante.

Per informazioni

Per chiunque fosse interessato agli orologi Longines suggeriamo di visitare il seguente link per rimanere sempre aggiornato sulle attuali produzioni con prezzi al pubblico corretti.

CONDIVIDI