Zenith El Primero HW

0
11161

hands-on-zenith-el-primero-hw

Oggi vi presentiamo un orologio per intenditori, un assoluto must have per coloro che sanno apprezzare e sono conoscitori della meccanica. Il segnatempo in questione è lo Zenith El Primero HW, cronografo a carica manuale equipaggiato dal calibro 420 Z, un movimento eccezionale in tutte le sue caratteristiche. E’ necessario dare una introduzione sulle specifiche di questo calibro, che porta con se una storia importantissima per la maison Zenith, ancor più visto che è una variante del celeberrimo “El Primero” automatico.

Zenith El Primero HW

Questa variante della referenza con movimento a carica automatica, più classica, nasce per portare una differenza nei modelli sviluppati negli ultimi anni, un ritorno purista agli anni d’oro dell’orologeria. A partire dalla fine dell’anno 1998 con l’introduzione dei calibri “Z” si ha un ritorno alla ricercatezza nel dettaglio ancora più forte, più incisiva, specialmente sia per quanto riguarda “l’estetica” del movimento che per quanto riguarda la funzionalità della meccanica. Con l’introduzione di questi calibri si denota come siano stati modificati il ponte della cronografia, della forchetta dell’ancora e della ruota dei secondi (da una ruota a 100 denti, con 5 raggi si è passati ad una ruota con 120 denti e sei raggi). Inoltre è stata modificata anche la ruota di scappamento (passando da una ruota con 21 denti ed un pignone con 7 alette ad una ruota con 20 denti ed un pignone con 8 alette); la ruota di scappamento, inoltre, così modificata, presenta minori difficoltà di realizzazione e allo stesso tempo ha consentito di migliorare la penetrazione delle palette dell’ancora. Ciò che rende ancor più particolare questa modifica è il fatto che venga realizzata per tranciatura invece che utilizzare la precedente tecnica di fresatura. Un altro particolare costruttivo che si è evoluto negli anni è il tipo di tempra cui sono sottoposti i componenti in acciaio, che utilizza il raffreddamento in atmosfera gassosa, anziché in olio, più violento. Infine, sono state migliorate anche le rifiniture con una decorazione a “perlage” della platina e dei ponte della cronografia; inoltre, dalla “sabbiatura” presente nel calibro 400 (410) si è passati alla “satinatura con anglage”, presente nel calibro 400Z (410Z).

Il cuore dello Zenith El Primero HW

Lo Zenith El Primero HW con movimento meccanico cronografico a carica manuale è caratterizzato dalla ruota a colonne: una ruota di smistamento che entra in funzione in tutte le funzioni del cronografo, dalla partenza, arresto e ritorno allo zero; sostanzialmente la ruota a colonne aiuta a migliorare la precisione del cronografo stesso in ogni suo aspetto e caratteristica. La frequenza del calibro 420 Z è di 36.000 alternanze orarie ed esibisce una capacità di misurazione del tempo superlativa. Data la frequenza dell’alternanza oraria molto elevata, Zenith si è trovata a dover incrementare la riserva di carica, riuscendo ovviamente nell’intento e portandola a 57 ore, un risultato assolutamente di rilievo. Anche le proporzioni nella sua interezza e delle dimensioni generali dello Zenith “El Primero” HW sono degne di nota: più piccolo delle referenze e dei modelli che partono dai 42 mm di cassa, la cassa dello Zenith “El Primero” HW è realizzata interamente in acciaio inossidabile e misura 40 mm, corona esclusa e circa 42,7 mm compresa corona. Una misura che sicuramente rende la sua indossabilità più facile eolto comoda anche polsi particolarmente piccoli. Questo Zenith HW è inoltre molto sottile (infatti non è presente il rotore della carica automatica) e misura 11,5 mm. La cassa è protetta superiormente da un vetro zaffiro con doppio trattamento antiriflesso sull’intera superficie; anche il fondello presenta un vetro zaffiro che permette la vista del magnifico calibro 420Z.

Analizzando il nostro orologio

Il modello che presentiamo è dotato di quadrante in colore nero opaco con numeri romani ed indici disegnati con SuperLuminova; lo stesso è convesso nella parte esterna riuscendo a dare un tocco vintage. Le sfere sono in acciaio lucidato e creano un contrasto eccezionale con il quadrante rendendolo ancor più elegante. Il quadrante presenta tre contatori ed è visibile la scala tachimetrica che rende ancor più omogenea e armoniosa la linea di questo splendido Zenith. Il datario, dotato di scatto rapido, è posizionato ad ore 16:30; la sua particolarità è la possibilità di poter modificare la data al primo scatto della corona, mentre al secondo scatto si potrà regolare, ovviamente, l’orario. Il bracciale, anch’esso realizzato in acciaio come la cassa, si integra perfettamente con la linea e lo stile dello Zenith “El Primero” HW ed è dotato di chiusura deployante con doppio sistema di sicurezza.

Zenith El Primero HW è un segnatempo di straordinaria eleganza e raffinatezza che porta con se la storia di una delle maison svizzere per eccellenza e del calibro Zenith più importante, famoso, preciso ed eccezionale mai realizzato. Per maggiori informazioni Scoprilo Online.