La forma dei diamanti, quanti tipi di taglio esistono?

Questo articolo ha come obiettivo quello di mostrare i vari tipi di taglio dei diamanti, ossia la forma dei diamanti che è possibile trovare in commercio. Partendo dalla più famosa, quella rotonda a brillante, verranno analizzate e spiegate le principali.

0
320
Le forme del diamante tutte in una sola fotografia

La forma del taglio dei diamanti prende il nome dal design che il tagliatore sceglie e imprime alla gemma grezza per valorizzarne al massimo le qualità di taglio, purezza e caratura. La forma del diamante dipende quindi spesso dalla forma della pietra grezza, che viene studiata per esser tagliata ottimizzandone tutte le parti evitando sprechi.

Abbiamo appositamente scelto il titolo Forma del taglio del diamante per differenziarlo dal Taglio del diamante, che gemmologicamente è un’altra cosa (per maggiori informazioni su questa tematica ti invitiamo a leggere l’articolo “Il taglio del diamante”).

Quali sono le forme dei diamanti?

Le forme principali in cui vengono tagliati i diamanti sono 11, ed ognuna ha un suo differente risultato estetico. Nonostante la grande varietà, la più famosa resta sempre la forma a brillante (o taglio rotondo a brillante); le altre, salvo in casi di diamanti di particolare pregio, vengono usati per accompagnare il diamante centrale (che è di solito rotondo a brillante). Diamanti di forme diverse da quelle qui sotto prendono il nome diamanti taglio Fantasia.

  1. Brillante o Rotondo a brillante (round brilliant cut)
  2. Princess o Principessa (princess cut)
  3. Smeraldo (emerald cut)
  4. Asscher (asscher cut)
  5. Goccia o pera (pear o drop cut)
  6. Radiant (radiant cut)
  7. Ovale (oval cut)
  8. Cuscino (cushion cut)
  9. Cuore (heart cut)
  10. Marquise o Navette (marquise o navette cut)
  11. Trilliant o Trillion (trilliant o trillion cut)

Taglio Rotondo a brillante

Diamante con forma di taglio rotondo  a brillante

Il taglio Rotondo a brillante è la forma dei diamanti più popolare al mondo, e rappresenta oltre la metà di tutti i diamanti venduti. Con 58 sfaccettature divise tra corona, cintura e padiglione produce massima brillantezza. Il brillante rotondo è il taglio più ricercato nel settore, ed è il risultato di centinaia di anni di studi e calcoli matematici precisi per ottimizzare il suo fuoco e la sua brillantezza.

Taglio Princess

Forma dei diamanti con taglio princess

Il taglio Princess o principessa, anche chiamato square o rectangular modified brilliant, è la versione quadrata de taglio rotondo a brillante ed è generalmente composto da 57 o 76 sfaccettature. La sua forma piramidale con quattro lati smussati crea più dispersione di luce rispetto a qualsiasi altro diamante di forma quadrata. Questa sua peculiarità lo rende popolare sia per gli anelli di fidanzamento che per gli orecchini.

Taglio Smeraldo

Diamante tagliato con forma a smeraldo

Il taglio Smeraldo fu uno dei primi tagli utilizzati in gioielleria. Ha forma rettangolare con angoli troncati e un piano ampio e piatto che ricorda i gradini delle scale se visto dall’alto. Il taglio smeraldo di solito è composto da 57 sfaccettature con 25 sulla corona e 32 sul padiglione (numero che può variare al variare delle varie file). Ha generalmente meno brillantezza rispetto ai tagli brillanti, tuttavia l’ampio piano piatto di questa forma e mette in risalto la purezza del diamante.

Taglio Asscher

Diamante con taglio asscher

Il taglio Asscher ha una forma unica con brillantezza prismatica e un padiglione a sfaccettature rettangolari nello stesso stile del taglio smeraldo. Il numero standard di sfaccettature principali su un taglio Asscher è di solito 58. La larghezza degli angoli tagliati può variare. Il profondo padiglione, l’apice sfaccettato, la corona alta e la tavola consentono un’enorme lucentezza. Esso crea un’affascinante illusione ottica nota come effetto “Sala degli Specchi“.

Taglio Goccia

Il taglio a Goccia o pera è un taglio unico e ibrido, profondo e affascinante, che combina la ricca pienezza superiore del taglio rotondo a brillante con lo stile identificativo scintillante e intenso del design del taglio marquise. Il risultato si traduce in una forma con un singolo punto e un’estremità arrotondata. La pietra di solito è composta da 58 sfaccettature, sebbene il numero di sfaccettature del padiglione possa variare da 4 a 8. È tradizionalmente utilizzato in pendenti e orecchini pendenti.

Taglio Radiant

Forma dei diamanti taglio radiant

Il Radiant è un taglio unico ibrido composto da 70 sfaccettature e bordi rifiniti distintivi. Il suo design combina la brillantezza e la profondità dei tagli rotondi, smeraldo e principessa, rendendolo una scelta popolare per tutti i gioielli. Grazie alle sue sfaccettature extra, il taglio Radiant può disperdere più luce; il risultato è più brillante di tutte le forme quadrate e rettangolari. I diamanti a taglio radiant sono spesso chiamati Square o Rectangular modified brilliant.

Taglio Ovale

I diamanti a taglio Ovale sono semplicemente un taglio brillante allungato. I tagli ovali hanno la brillantezza del brillante, e sono alla moda e di tendenza: se tagliati bene possono sembrare più grandi di un diamante rotondo. Il taglio ovale ha una forma arrotondata in genere composta da 58 sfaccettature. Questa forma ottimizza il peso (carati). Il taglio ovale è un modo ideale per allungare le dita più corte ed è recentemente diventato di moda utilizzare come pietra centrale per anelli di fidanzamento.

Taglio cuscino

Come suggerisce il nome, un taglio a Cuscino è una forma quadrata o rettangolare con angoli arrotondati che ricordano un cuscino. Il taglio a cuscino è generalmente composto da 58 sfaccettature. Sebbene non brillanti come i brillanti rotondi, i tagli a cuscino hanno grandi sfaccettature che consentono una maggiore separazione della luce bianca in colori spettrali. Prende anche il nome di taglio pillow o candlelight cut.

Taglio cuore

Forma dei diamanti taglio a cuore

È la scelta simbolicamente più rara e romantica. Il taglio a Cuore è generalmente composto da 56 a 58 sfaccettature, anche se il numero delle sfaccettature del padiglione principale può variare tra 6, 7 e 8. Gli elementi più importanti da considerare nel taglio a cuore sono la qualità del taglio curvo e della finitura in quanto determinano il luccichio della gemma. I diamanti con taglio a cuore, soprattutto recentemente sono utilizzati nelle collezioni di solitari per proposte di fidanzamento.

Taglio Marquise

Il taglio Marquise brilliant prende anche il nome di Navette, che significa “piccola barca”, poiché si dice che la forma del diamante rispecchi lo scafo di una piccola barca ed è generalmente composto da 58 sfaccettature. Può massimizzare il peso in carati, facendolo apparire più grande di altre pietre della stessa dimensione ed è spesso incastonato con pietre laterali rotonde. Come nel caso del taglio ovale, il marquise può far apparire le dita più lunghe e più sottili.

Taglio Trilliant

Forma dei diamanti taglio trilliant

Il taglio Trillion ha una forma triangolare composta da tre lati uguali e 31 o 50 sfaccettature a seconda dell’utilizzo a cui sarà destinato il diamante. Esistono molteplici varianti, soprattutto per i solitari: taglio convesso o concavo. Ulteriori varianti includono triangoli a spigoli arrotondati, tagli a scudo modificati e tagli a gradini triangolari. Lo stile unico del trilliant ha un grande fuoco e mostra una gran brillantezza se la pietra viene tagliata alla profondità corretta.

I diamanti con taglio trilliant sono spesso usati come pietre laterali per accompagnare i diamanti centrali negli anelli di fidanzamento. Per certe creazioni data la loro bellezza e perfezione, e considerando la loro brillantezza e il fuoco senza pari, vengono anche utilizzate come diamante solitario. Sono anche chiamati Trillian o Trielle.

Quale forma dei diamanti è più diffusa?

Generalmente in gioielleria viene privilegiata la forma dei diamanti con taglio a brillante, o per esser precisi rotondo a brillante. Questa tipologia di forma è utilizzata, per esempio, negli anelli solitari per la quasi totalità dei casi, ma anche negli orecchini solitari a lobo.

Sono quasi sempre diamanti con taglio rotondo a brillante anche tutti i diamanti che accompagnano le varie creazioni abbellendole con discrezione. Un esempio sono gli anelli con gemme di colore come rubini, smeraldi o zaffiri dove, quasi sempre, la gemma centrale è accompagnata da un contorno di brillanti più o meno piccoli.

Anche nell’oreficeria, dove il diamante è per lo più un dettaglio extra, il taglio è quasi sempre quello rotondo a brillante. Basti pensare agli anelli in oro con nome (dove al termine del nome si inserisce di solito un diamantino), oppure ai vari bracciali con nome, o orecchini di perle con un piccolo diamantino posto all’apice.

Un diamante con forma del taglio rotondo a brillante tenuto da pinzette da gioielleria
Un diamante con taglio rotondo a brillante

Si dice diamante o brillante?

Per i non addetti ai lavori il binomio diamante-brillante crea di solito un po’ di confusione, e si pensa erroneamente che siano due gemme distinte. La verità è che entrambe le diciture sono giuste, anche se la seconda fa riferimento alla tipologia di taglio della prima. La forma dei diamanti può essere a brillante, e dicendo brillante si intende il diamante. La dicitura esatta è quindi diamante (materia) a brillante (forma del taglio).

Per maggiori informazioni sui diamanti visita le nostre Guide sui diamanti oppure contattaci nel caso in cui fossi interessato all’acquisto o alla creazione di gioielli con diamanti.